marco magnani associazione
Scarica brochure Scarica invito

2010 - Premio Marco Magnani per giovani curatori - Fragments from Nowhere

Un'analisi anche molto superficiale della situazione dell'arte contemporanea in Italia non può che evidenziare la sordità della politica, che taglia i finanziamenti e rischia di far chiudere alcuni importanti musei, la globalizzazione sempre più spinta che, al contrario di quello che si poteva forse sperare negli anni 80, tende a cancellare e a omologare ogni realtà marginale, l'invadenza totalizzante del mercato, che ripropone ormai in modo ineludibile l'opposizione centro-periferia e la vittoria di un'immagine pubblicitaria o comunque finalizzata al consumo.
E'solo grazie alla sensibilità e all'impegno dell'Amministrazione Comunale di Sassari e della Fondazione Banco di Sardegna che l'Associazione Marco magnani riesce a continuare la sua attività e a portare avanti il premio dedicato al caro e indimenticabile critico. Così anche quest'anno possiamo presentare alla nostra città, che pure vive tutte le carenze delle periferie, una mostra che apre gli orizzonti sull'arte contemporanea internazionale, capace di farci riflettere insieme – artisti locali e pubblico formati anche da non addetti ai lavori – di sentire e interpretare, ciascuno a suo modo, diverse tendenze e scelte operative presenti in Europa.
Crediamo che questo confronto e questa riflessione siano oggi la finalità principale delle istituzioni pubbliche e private rivolte all'arte contemporanea.
La commissione esaminatrice, composta da Anne Alessandri, direttrice del FRAC CORSE, Samuel Herzog, presidente dell'AICA svizzera, Sandra Solimano, direttrice del Museo di arte contemporanea Villa Croce di Genova, Rita Delogu e Giulia Sale, membri dell'associazione promotrice, ha attribuito il Premio Marco Magnani – Giovane Critica a Stefano Romano. Tra le motivazioni della scelta, leggiamo: “Il progetto... sembra essere più in sintonia con la ricerca artistica cittadina fortemente orientata a una riflessione sui cambiamenti socio-economici e culturali e quindi più stimolante nel dialogo con la realtà locale”.
Al critico è stato chiesto di articolare la mostra attraverso qualche opera realizzata specificamente nel nostro territorio. Perciò due artisti, Francesco Pedrini e Adam Vackar, hanno usufruito, rispettivamente a settembre e a ottobre, di una residenza nella città di Sassari per creare i loro nuovi lavori; il primo ha giocato con le forme e le luce dell'Argentiera, il secondo ha interagito con il flusso di cittadini che si recano quotidianamente a Palazzo Ducale.
I due interventi sono perfettamente in linea con l'idea portante del progetto vincitore, che sembra trovare una risposta tutta sua ai vari problemi cui si è accennato all'inizio (globalizzazione, mercato, rapporto centro-periferia, immagini scontate e rassicuranti) affrontati con vis polemica o con violenza, ma percorrendo strade differenti.
Già nel titolo, Fragments from Nowhere / Frammenti da nessun luogo, Stefano Romano propone un discorso che, pur partendo dai luoghi, dal paesaggio, dalla realtà, trascende le immagini offerte nella comunicazione consueta, per indagare qualsiasi territorio con uno sguardo straniato, che riesca a superare le dicotomie correnti tra centro e periferia, urbanizzazione e deserto, a evitare cioè le immagini note e consolidate e giungere così a infinite possibilità di visioni personali.
Se, per esempio, l'immaginario collettivo, sedotto dalla pubblicità, identifica la Sardegna con un luogo specifico, la Costa Smeralda, un artista potrebbe figurarsi, sempre in Sardegna, milioni di luoghi-non luoghi che non nascono da una diversa realtà, ma semplicemente dal cambiamento del punto di vista libero dai condizionamenti del mercato. E anche Sassari, città indubbiamente periferica sia nel mondo socio-economico che nel mondo dell'arte, può diventare un centro di riflessione, un centro propulsivo di nuove mete e nuove utopie.

Caterina Ruju
Presidente dell'Associazione Marco Magnani

Scarica il testo critico in formato pdf

Artisti

Adam Vackar
Andrea Galvani
Eugenio Tibaldi
Francesco Pedrini
Giovanni De Lazzari
Kristine Alksne
Veduta d'insieme

link utili

 

contatti

Associazione Marco Magnani

info@associazionemarcomagnani.net

Viale Umberto I, 72,
07100, Sassari